Termocamino: com’è fatto?

Cosa vuol dire “Termocamino”?

Il termocamino è un manufatto che svolge due funzioni: quella di caldaia e quella di caminetto. I termocamini di nuova generazione come quelli della Vulcano riescono a farle bene entrambe. Infatti, una volta collegati all’impianto idrico e termico, riscaldano tutta la casa e forniscono acqua calda a tutte le utenze, proprio come una caldaia a gas. È un sistema moderno che coniuga la bellezza della fiamma scoppiettante con le necessità idriche e termiche della casa, garantendo nel contempo un forte risparmio energetico.

I termocamini Vulcano della linea StarGold rappresentano una vera rivoluzione, in quanto sono stati concepiti in modo diverso dallo standard. Il corpo caldaia è totalmente bagnato. Infatti, sia la base inferiore che le pareti laterali e posteriori, contengono acqua. Nella parete superiore è stato realizzato un potente scambiatore a fascio tubiero verticale, con all’interno di ogni tubo un turbolatore che ne aumenta lo scambio termico e lo mantiene pulito.

All’interno della camera bagnata, è stata inserita una camera a secco che funge da camera di combustione. La sua base è tappezzata di mattoni refrattari R900, mentre le pareti laterali, posteriori e della volta sono composte di acciaio al carbonio di forte spessore a cui è stato applicato uno speciale trattamento che, oltre a permettergli di rimanere sempre pulite, gli consente anche di assumere un colore simile al refrattario chiaro una volta a temperatura.

Per avere una buona combustione con qualunque tipo di legna ed evitare fori a vista nella stanza dove viene installato, sono stati creati due sistemi:

  • il primo permette di areare lo spazio naturale che resta tra termocamino e rivestimento, anziché la stanza;
  • il secondo permette all’aria comburente di riscaldarsi prima di entrare in combustione.

Inoltre, una specifica areazione permette al termocamino di poter funzionare correttamente anche a porta aperta, per la cottura di cibi o come barbecue senza problemi di fumo o cattivi odori.

Infine, per una lunga vita senza inconvenienti, sono stati ideati due sistemi che proteggono il termocamino sia dalla corrosione derivante dalla condensa che da quella derivante dalle correnti galvaniche:

  • Per la condensa sono state realizzate una serie di vaschette nascoste in cui va a depositarsi la condensa per sostarvi fino a quando le temperature non le consentono di evaporare ed essere espulsa con i fumi.
  • Per le correnti galvaniche è stato creato un sistema fondato sulla inibizione elettrica che non permette a questo fenomeno di potersi innescare.

 

Come scegliere un termocamino?

Se stai valutando l’acquisto di un termocamino, abbiamo scritto un pò di articoli che possono guidarti nella scelta:

Hai bisogno di un’ulteriore consulenza? Contattaci subito e ti aiuteremo a trovare il modello adatto alle tue esigenze.
Contattaci

Hai bisogno di altre informazioni?

Contattaci

Leggi le ultime news

Riguardo alle cariche di legna, nei termocamini Vulcano bisogna farne il meno possibile e il più sostanziose possibili, specialmente la prima della giornata.
riscaldamento-a-legna
La disinformazione e le fake news portano ad avere una percezione distorta dell’utilizzo del legno come fonte energetica. Facciamo chiarezza!
È possibile abbinare un termocamino e un impianto solare? La risposta è sì. In questo articolo, vi spiegheremo perché questa combinazione risulta essere conveniente.